La Volpe d’argento

a fox made of silver chain
a fox made of silver chain

C’era una volta,

una volpe di nome Argentia era nota in tutto il regno animale per la sua sagacia e la sua tenacia nel risolvere i problemi. Aveva una passione speciale per l’argento,  e spesso si soffermava nei suoi riflessi.

Era convinta che l’argento donasse una bellezza unica a tutto ciò a cui dava forma.  Aveva visto bracciali, collane brillare al collo e sulle braccia di quei curiosi turisti che spesso incontrava nel bosco. Li ammirava da dietro un cespuglio, senza farsi notare, aveva paura della loro reazione, che sarebbero scappati se l’avessero vista. Nel profondo del suo cuore voleva anche lei esser d’argento per poter essere ammirata.

la volpe d'argento

Un giorno mentre vagava nella foresta, incontrò un ragno anch’esso tutto d’argento, e mentre lui tesseva la sua tela brillante Argentia lo guardava con ammirazione da dietro un cespuglio, fin quando, mossa dalla curiosità di incontrare una così straordinaria stranezza, si fece coraggio e gli chiese con voce tremolante: “Hai un aspetto così radiante e prezioso. Come hai fatto a ottenere questa bellezza?”

Il ragno la guardò coi suoi mille occhietti e: “sono diventato d’argento grazie un bosco fatato, fatto di alberi d’argento, di piante che si intrecciano alla natura e che brillano al tramonto, un bosco interamente d’argento”

Argentia decise di andare subito alla ricerca di questo luogo incantato. Mossa dal desiderio di quella bellezza inizio a chiedere agli altri animali dove fosse questo luogo, se mai ne avessero sentito parlare o se lo avessero mai visto, nel cammino incontrò animali di ogni genere e con loro trascorse ore a parlare, condividere consigli, offrire soluzioni. Alcuni di loro attratti dal racconto straordinario di Argentia si misero in cammino con lei, con loro condivise il suo cuore, le sue conoscenze, adeguò il ritmo del suo cammino al gruppo e imparò ad apprezzare le competenze reali di ognuno di loro. Non lo aveva mai fatto fino a quel momento perché era abituata a vivere da sola. Non aveva mai notato l’importanza delle relazioni, la bellezza di condividere un esperienza come quella e il suo cuore si riempì di gioia.

Ma davanti al gruppo il bosco iniziò a infittirsi, il passaggio fece sempre più fitto e i rovi grattavano la pelliccia di Argentia, facendosi sempre più stretto e intricato. Quando finalmente il suo muso aguzzo riuscì ad uscire dai rovi, Argentia vide difronte a se il bosco incantato, alberi alti e brillanti, foglie che riflettevano il sole del tramonto e una luce che scaldava il cuore come una carezza. Si volto immediatamente verso i suoi compagni per aiutarli a uscire e un riflesso di luce attirò il suo sguardo attento, poi un altro e un altro ancora, ogni volta che si muoveva notava questo riflesso muoversi fino a che non allungò una zampa per afferrarlo e si accorse che il suo manto era diventato argento, argento di mille forme, aveva la forma di quei bracciali, di quelle collane che aveva sempre ammirato ai suoi occhi era diventata radiante e preziosa.

Sono diventata d’argento!” Esclamò felice ai suoi compagni “guardatemi sono preziosa e lucente! Il bosco fatato ha fatto la sua magia!” I suoi compagni si guardarono, increduli e allibiti perché ai loro occhi Argentia era sempre stata così: Radiante e preziosa.

“Colui che condivide il suo cuore riceverà l’argento”

La favola è un genere letterario caratterizzato da brevi composizioni, in prosa o in versi, che hanno per protagonisti di solito animali – più raramente piante o oggetti inanimati – e che sono fornite di una “morale”. il nostro scopo è quello di soffermarci a riflettere sulla fortuna che abbiamo e su quanto questo mercato e questo lavoro ci rendano persone con una forte propensione alla condivisione e sempre alla ricerca di relazioni durature che ci rendano tutti più “radianti e preziosi”

buona Luce a tutti voi che avete avuto la voglia e la pazienza di dedicarci due min del vostro tempo prezioso.

altre notizie

Thank you for coming VicenzaOro The Jewelry boutique Show

L’edizione di VicenzaOro January 2024 ci ha sorpreso anche quest’anno nel 70° anno di apertura: nuovi stand hanno impreziosito l’esposizione, nuove prospettive positive e un numero record di visitatori sono stati un importante e incoraggiante auspicio per l’anno a venire. La fiera di gennaio è